6/21/2007


Non è questo d'altronde,

l'intrattenimento più nobile

che ci offrono i libri? Farci

brancolare nel buio

agognando

a una nuova capacità di vedere,

ascoltare, sentire, capire,



succede così che ci

sorprendiamo

a ipotizzare verità

che altrimenti non avremmo

avvertito,

a formulare interrogativi



che non avremmo mai posto,

scoprire una nuova comunanza

di sentimenti

e di intenti.


Tutte cose che ci aiutano


a vivere più degnamente...

2 commenti:

Ale ha detto...

approvo in pieno!bellissimo il tuo blog!ci son capitata per caso ora!
http://alesally.blog.excite.it/

clochart ha detto...

grazie, non è altro che un ingorgo in un fiume sotterraneo, una radiografia soprappensiero.... i libri i libri.... un ulteriore filo che si puo' tirare :-)